fbpx

Tossina botulinica | Botox

La tossina botulinica è una neurotossina che utilizzata a dosaggi molto bassi – e quindi sicuri per la salute del paziente – ha l’effetto di ridurre le rughe di espressione del volto in corrispondenza della fronte, gabella e zampe di gallina andando a bloccare temporaneamente gli impulsi nervosi e quindi indebolendo i muscoli trattati con conseguente miglioramento delle rughe dinamiche (rughe che si formano a causa del movimento di certi muscoli del volto).

In sede di prima visita il chirurgo valuterà la tipologia di ruga da correggere e di il trattamento migliore per avere i risultati desiderati.

Non è necessario eseguire nessun esame pre trattamento.
In alcuni casi può essere applicata una crema anestetica sulle aree da trattare.
E’ consigliato di non assumere aspirina o antinfiammatori nei giorni precedenti l’intervento.

Il trattamento prevede piccole iniezioni di tossina in specifici punti della fronte della gabella e del contorno occhi.

I pazienti dopo il trattamento possono tornare immediatamente alla loro vita sociale con l’accortezza di evitare di massaggiare le parti trattate per alcune ore e di evitare esposizioni al sole o a fonti di calore nelle prime 48 ore post trattamento al fine di evitare la diffusione del prodotto iniettato.
Nelle sedi trattate potrebbero formarsi piccoli lividi che regrediscono nell’arco della prima settimana.

I risultati inizieranno ad essere visibili dopo qualche giorno con una progressiva riduzione dell’attività dei muscoli trattati e un conseguente appianamento delle rughe conseguenti all’azione di questi muscoli.
I risultati ottenuti hanno una durata che va dai tre ai sei mesi.