fbpx

Rinoplastica

La rinoplastica è un intervento chirurgico che ha come obiettivo la correzione dei difetti del naso cercando di ottenere un risultato naturale ed armonico con il viso della persona. Questa tipologia di intervento, oltre che per finalità estetiche, viene indicato anche per la correzione di deformità congenite o acquisite, negli esiti di traumi e nel trattamento di alcuni problemi respiratori
Il miglioramento si ottiene mediante la riduzione e il rimodellamento dello scheletro cartilagineo e osseo.

Sono necessari esami pre-operatori che verranno prescritti durante la prima visita.
Il giorno dell’intervento il paziente dovrà presentarsi in sala operatoria senza make-up.
Prima dell’intervento il paziente riceverà istruzioni specifiche sull’alimentazione pre e post operatoria e sull’assunzione di farmaci alcool e fumo.

Esistono diverse tecniche per eseguire una rinoplastica.
La tecnica impiegata dovrà essere individualizzata riguardo alle caratteristiche del paziente, alle sue attese e all’eventuale risultato richiesto. L’intervento chirurgico viene eseguito in anestesia locale con sedazione o anestesia generale e richiede un regime di day hospital o un ricovero notturno a seconda delle esigenze del paziente.

La tecnica “chiusa” prevede incisioni all’interno delle narici, mentre nella tecnica “aperta” si aggiunge un’incisione alla base della columella . Da tali incisioni la cute vie scollata per poi procede al rimodernamento del dorso del naso, del setto e, quando previsto , alla coagulazione dei turbinati.

L’intervento dura da una a tre ore.

Dopo l’intervento potrà essere applicato un tampone nasale che verrà rimosso nelle prime 24-48 ore
Nelle prime ore dell’immediato post operatorio verranno applicate delle compresse fredde sugli occhi e alla radice del naso che verranno cambiate frequentemente. Il dolore, quando presente, di norma è ben controllabile con i normali analgesici.
I punti di sutura verranno rimossi dopo una settimana.
Verrà applicata una medicazione rigida che verrà rimossa dopo una settimana.
Nelle prime ore post operatorie potrebbero essere presenti un edema e delle ecchimosi che si risolveranno spontaneamente nell’arco della prima settimana.
Sarà necessario un riposo da tutte le attività sportive per due settimane, mentre da quelle più intense per 4 settimane.

Il risultato definitivo potrà essere apprezzabile solo dopo 6 mesi.
L’entità del miglioramento è condizionata dalla situazione di partenza, indipendentemente dalla tecnica utilizzata, è possibile che all’intervento di rinoplastica residuino, non infrequentemente, difetti di piccola o media entità o irregolarità, nella maggior parte dei casi palpabili, ma non evidenti a un osservatore esterno.

Scelta alternativa a un intervento di rinoplastica consiste nell’uso di filler o tossina botulinica che determinano modificazioni lievi e transitorie del profilo.